gardening.eu
  
Trova piante   indice

Calliandra haematocephala

Calliandra haematocephala l'articolo mi piace

Esposizione Calliandra haematocephalaSole pieno
Coltiviamo la Calliandra haematocephala in luogo luminoso, con luce solare diretta. Per prevenire i danni dovuti al freddo, durante i mesi con temperature minime decisamente rigide, possiamo proteggere gli arbusti, ricoprendo il terreno attorno al fusto con paglia o foglie secche.Queste piante temono il freddo, quindi in primavera Ŕ bene porle all'aperto solo quando le temperature sono superiori ai 15░C.

GeneralitÓ Calliandra haematocephala
Queste piante hanno portamento ad alberello, con un corto fusto che porta una piccola chioma tondeggiante. La Calliandra haematocephala Ŕ di taglia media , e pu˛ raggiungere i 3 m di altezza; in autunno assume una colorazione rosso bianco . Si tratta di piante sempreverdi, che quindi mantengono le foglie per tutto l'arco dell'anno. La Calliandra haematocephala ha uno sviluppo arbustivo.

Concimazione Calliandra haematocephala
Gli arbusti durante il periodo primaverile sviluppano nuovi germogli e preparano i fiori, ricordiamo quindi di fornire, giÓ alla fine dell'inverno, una buona dose di humus o di stallatico maturo, oppure del concime granulare a lenta cessione, da aggiungere al terreno ai piedi delle piante. Durante la primavera poi possiamo scegliere un concime ricco in azoto e potassio, da mescolare all'acqua delle annaffiature, ogni20-25 giorni.

Annaffiatura Calliandra haematocephalaTenere asciutto
Annaffiare solo sporadicamente, circa una volta ogni 2-3 settimane con 1-2 secchi d'acqua , lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l'annaffiatura; quando si annaffia si consiglia di evitare gli eccessi, ma di bagnare bene in profonditÓ il terreno. Se desideriamo coltivare queste piante in vaso, annaffiamole un poco pi¨ frequentemente, rispetto alle piante poste in piena terra; Ogni 2-3 anni rinnoviamo il substrato contenuto nel vaso, o arricchiamolo con ammendante organico.

Trattamenti Calliandra haematocephala
Generalmente in questo periodo dell'anno Ŕ consigliabile un trattamento preventivo con insetticida ad ampio spettro e con un fungicida sistemico, in modo da prevenire l'attacco da parte degli afidi e lo sviluppo di malattie fungine, spesso favorite dal clima fresco e umido.

Terreno Calliandra haematocephala
Per questi arbusti Ŕ necessario scegliere un substrato ricco e profondo, che presenti un ottimo drenaggio.

Clima
Torba
Sabbia
Terriccio
Pomice
Corteccia
S. Organica
alpino
6
0
0
1
0
1
continentale
5
0
0
2
0
1
mediterraneo
4
0
0
3
0
1

Mi piace

Note Calliandra haematocephala

Nessuna nota. Le indicazioni fornite in questo articolo sono da intendersi per una pianta di dimensioni medie.

Questa pagina Ŕ relativa al clima continentale Ŕ possibile anche selezionare un altra fascia climatica. alpino mediterraneo

Inserisci un commento su questa pianta.