gardening.eu
  
Trova piante   indice

Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.

Aggiungi questa pianta nel tuo giardino on line   Versione stampabile Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.

l'articolo mi piace

##banner300x250##
Irrigazione Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.Tenere asciutto
Prestiamo particolari cure alle piante da poco poste a dimora; nel corso degli anni gli alberi sviluppano un apparato radicale cospicuo, e necessitano di annaffiature solo se il clima è particolarmente siccitoso. Si consiglia di annaffiare Il Aegle marmelos (L.) Corr. Serr. ogni 4-5 settimane con 1-2 secchi d'acqua , quando cioè il terreno è asciutto da alcuni giorni; se la stagione fosse molto calda ed asciutta si possono intensificare le annaffiature, evitando però di lasciare il substrato inzuppato d'acqua.

Cura Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.
Lo sviluppo di Il Aegle marmelos (L.) Corr. Serr. è eretto; in genere in basso hanno un fusto abbastanza spoglio, mentre in alto sviluppano molte ramificazioni. Questa pianta in estate assume una colorazione giallo verde ; è di taglia media e può raggiungere i 8 m di altezza. Non mantiene la foglia in inverno. Queste piante crescendo assumono le dimensioni di un albero.

Temperature Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.Sole pieno
Coltiviamo Il Aegle marmelos (L.) Corr. Serr. in luogo luminoso, con luce solare diretta. Se si pone a dimora un albero con il fusto molto sottile, può essere utile assicurarlo ad un solido tutore, che lo mantenga eretto, e proteggerlo dai danni causati dal forte vento. Coltiviamo Il Aegle marmelos (L.) Corr. Serr. all'aperto; possono sopportare temperature minime molto rigide, anche di molti gradi inferiori allo zero.

Irrigazione Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.Tenere asciutto
Si consiglia di annaffiare Il Aegle marmelos (L.) Corr. Serr. ogni 4-5 settimane con 1-2 secchi d'acqua , quando cioè il terreno è asciutto da alcuni giorni; se la stagione fosse molto calda ed asciutta si possono intensificare le annaffiature, evitando però di lasciare il substrato inzuppato d'acqua. Prestiamo particolari cure alle piante da poco poste a dimora; nel corso degli anni gli alberi sviluppano un apparato radicale cospicuo, e necessitano di annaffiature solo se il clima è particolarmente siccitoso.

Avversità Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.
Con l'innalzarsi delle temperature diurne, all'inizio della primavera, è bene praticare un trattamento preventivo, con un insetticida ad ampio spettro, da praticarsi quando nel giardino non sono presenti fioriture. Prima che le gemme ingrossino eccessivamente è consigliabile anche praticare un trattamento fungicida ad ampio spettro, per prevenire lo sviluppo di malattie fungine, il cui dilagare è favorito dall'elevata umidità ambientale.

Substrato Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.
Questi alberi necessitano di un terreno sciolto, con un ottimo drenaggio.

Clima
Torba
sabbia
Terriccio
Pomice
Corteccia
S. Organica
alpino
4
0
2
1
0
1
continentale
3
0
2
2
0
1
mediterraneo
2
0
2
3
0
1

Mi piace

Coltivare Aegle marmelos (L.) Corr. Serr.

Nessuna nota. Le indicazioni fornite in questo articolo sono da intendersi per una pianta di dimensioni medie.

    • Aegle marmelos (L.) Corr. Serr. - Rutaceae

    Questa pagina è relativa al clima continentale è possibile anche selezionare un altra fascia climatica. continentale mediterraneo

    Inserisci un commento su questa pianta.